Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Menu

IL FUNNEL È NECESSARIO PER IL MARKETING ?

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest

FUNNEL, serve o non serve ? E’ necessario o può essere evitato ? Come lo creo ?
Queste sono alcune delle più comuni domande che si fa, prima o poi, chi deve promuovere il proprio prodotto online.

Nel modulo funnel che stavo guardando oggi, queste domande vengono chiarite, spiegate ed approfondite senza lasciare alcun dubbio sulle risposte.

La risposta quindi è semplice ed è: DIPENDE.
Dipende dal vostro prodotto e da tanti altri fattori che servono a fare in modo di promuoverlo nella maniera corretta ed in modo che ci sia il numero più alto di conversioni possibili (le conversioni sono le persone che cliccano sulla vostra pubblicità e poi decidono di acquistare il vostro prodotto).

La regola maestra è che comunque il funnel serve ad ESCLUDERE le persone dal ciclo vitale della vostra azienda e non ad includere chiunque. Escludere significa fare in modo che il vostro funnel selezioni, con un certo criterio, le persone che veramente potrebbero essere interessate al vostro prodotto ed elimini tutte le altre.

Il motivo è semplice. Gestire le persone per voi ha un costo, di conseguenza, siccome i costi aziendali devono essere ottimizzati, se gestite persone interessate al vostro prodotto, allora è un investimento di tempo e denaro corretto.

Se invece vi fate prendere dalla foga di voler avere una mailing list di 10.000 persone, perché a voi le liste da 1000 persone non piacciono, finirete per infondere in maniera inefficiente le vostre finanze ed il vostro tempo con l’unico risultato di poter dire ” ho un mailing list molto grande”…si però poi non converte quindi, in base a quello che ora so, è decisamente meglio una mailing list di 1000 persone dove 500 comprano, piuttosto che una mailing list di 10.000 persone dove 1000 comprano.

Tu dirai “Ma cosa stai dicendo, meglio 1000 persone che comprano piuttosto che 500”
Ah si ? Allora analizziamo i due dati, su una lista di 1000 persone se 500 comprano significa che hai una lista cosi ben profilata, che il 50% delle persone di quella lista comprano, ottimo risultato.

Se invece hai una lista di 10.000 persone dove solo 1.000 comprano, bhè my dear, hai il 10% delle conversioni. Preferisci il 10% o il 50% ?
Devi imparare a ragionare nei termini giusti, ovvero le percentuali e non in numeri assoluti perché nel business, non sempre 1.000 è meglio di 500 e te l’ho appena dimostrato.

E poi ricordatevi un’altra regola importantissima. Le persone in target, ovvero quelle realmente interessate, non vi faranno mai perdere tempo, quelle non in target invece, siccome l’unica cosa che li spinge è la curiosità, non la necessità, vi faranno solo perdere tempo nel vano tentativo di convincerle ad acquistare il vostro prodotto.

 

“Chi bene inizia è a metà dell’opera”
Un caro saluto
Armando
Ironarmi Online Business